Consulting
Privacy

Il Decreto Legislativo 196/03 entrato in vigore il 1° gennaio 2004, ha profondamente modificato i termini e le modalità previste dalla vecchia legge 675/96 in materia di protezione dei dati personali.
Enti Pubblici, Aziende, Liberi Professionisti ed in generale tutti coloro che trattano dati personali sono tenuti alla redazione del DPSS (Documento Programmatico Sulla Sicurezza).
Tale Operazione presuppone uno studio approfondito delle attività aziendali collegate alla sicurezza dei dati, alle modalità di raccolta e conservazione degli stessi e alle misure minime di sicurezza da adottare per la loro protezione.
Il mancato adempimento delle disposizioni previste dal nuovo codice privacy, comporta l’applicazione di pesanti sanzioni amministrative e penali.

ATS provvede a tutti gli adempimenti previsti dalle norme su Privacy e Sicurezza attraverso:

- Analisi della realtà aziendale
- Analisi dei trattamenti e dei flussi
- Censimento dei trattamenti (dati personali e sensibili), degli archivi cartacei e delle banche dati digitali in cui sono conservati i dati
- Check up del sistema informatico
- Individuazione e designazione delle figure e delle responsabilità nell’ambito della gestione dei trattamenti di dati
- Redazione di lettere d'incarico, consenso e autorizzazioni al trattamento dati
- Stesura del Documento Programmatico di Sicurezza
- Progettazione e definizione degli interventi di adeguamento ai sistemi hardware e software
- Formazione del personale preposto al trattamento dei dati
- Aggiornamento periodico della documentazione nei termini previsti dalla Legge.

SICUREZZA SUL LAVORO

ATS offre la propria assistenza per l’espletamento degli adempimenti tecnico-legislativi previsti dalla normativa vigente in materia di sicurezza degli impianti e dei lavoratori.


Il servizio di consulenza consiste nell’espletamento dei seguenti adempimenti e procedure:

- identificazione e valutazione dei rischi esistenti;
- analisi generale delle attività condotte nei locali in esame con identificazione delle procedure e modalità di lavoro;
- analisi generale dello stato degli impianti generici e specifici con acquisizione e verifica della documentazione esistente;
- identificazione delle eventuali azioni di adeguamento degli impianti medesimi alla normativa vigente, con rilascio della relativa documentazione certificativa, (L. 37/08 e successive integrazioni e variazioni);
- analisi generale degli ambienti di lavoro con particolare riferimento ai parametri di salubrità, rumore, microclima, illuminazione, prevenzione incendi ed infortuni con identificazione dei presidi sanitari e di prevenzione che devono essere acquisiti e/o integrati (cassetta di pronto soccorso, cartelli vie di fuga, estintori, etc.)
- mappatura, analisi e valutazione dei rischi per l’ambiente produttivo, nel suo insieme e per singola postazione di lavoro;
- sintesi degli adempimenti da adottare alla luce dei risultati dell’indagine di cui al capo precedente;
- piano programmato di attuazione degli interventi, concordato con il datore di lavoro, con il servizio di protezione e prevenzione, nonché con le figure preposte;
- elaborazione e stesura del documento di cui all’art. 4 del D.Lgs. N. 626/94, “valutazione dei rischi”;
- formazione ed informazione di tutto il personale mediante distribuzione di appositi opuscoli;
- assolvimento, su richiesta, dell’incarico di “Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dai Rischi” che prevede l’onere di curare l’aggiornamento e lo sviluppo delle soluzioni tecnologiche che dovessero variare o essere introdotte ex novo in materia, di controllare i sistemi ed i mezzi di sicurezza adottati, di fornire le direttive ed i consigli circa il controllo della corretta utilizzazione dei dispositivi di sicurezza, con garanzia almeno di un accesso semestrale.

FORMAZIONE

ATS, direttamente o in collaborazione con organismi specialistici, cura l'aggiornamento professionale e la formazione continua di lavoratori, manager, professionisti e giovani alla ricerca di primo impiego, nei comparti di propria competenza.
L’offerta formativa è strutturata in modo diversificato, per consentire diversi livelli di qualificazione, interazione ed approfondimento.
L'obiettivo di ATS, è quello di contribuire alla crescita generalizzata della professionalità dei prestatori d’opera operanti presso gli organismi commerciali, industriali e di servizio esistenti, nonché a fornire le conoscenze di base a tutti coloro che, a prescindere dalla loro qualifica, cultura e preparazione, intendono valorizzare il proprio bagaglio di competenze.
In una società basata sulla crescita costante del livello di competitività, con vorticoso innalzamento delle basi minime di conoscenza e specializzazione, la tempestività dell’aggiornamento, interpretato, anche, in forma operativa e non soltanto teorica, diventa elemento di distinzione ed occasione di superamento delle difficoltà d’inserimento lavorativo ovvero di mantenimento delle posizioni acquisite, sia a livello individuale sia a livello aziendale.
ATS, a richiesta, sulla base delle effettive esigenze del cliente, organizza corsi personalizzati di ogni tipo e livello.

In particolare, cura corsi di formazione ed aggiornamento professionale in materia di:

- “Privacy”, (approfondisci)
- sicurezza sul lavoro, (approfondisci)
- protezione informatica, (approfondisci)
- uso del computer e di software applicativi,
- cablaggio strutturato,
- impianti di comunicazione VOIP, (approfondisci)
- configurazione di apparati di connessione, firewall e reti complesse (approfondisci).